Le Associzioni del CLEC
Il CLEC è composto da associazioni culturali senza scopo di lucro attive sul territorio genovese. Le Associazioni fondatrici del CLEC sono: Duplex Ride, Jazz Light House, Metrodora/OpenArt, Musichiamo, Teatro Akropolis, Tutti giù per Terra.
  • Duplex Ride

    Open or Close
    Stacks Image 103
    è un'idea in movimento, è arte collettiva, è ricerca elettronica, è sperimentazione in tutte le sue forme, dalla pittura, alla fotografia, alla scrittura.
    Duplex Ride
    L’Associazione Culturale Duplex Ride si è costituita nel 2010 attorno ad un nucleo di operatori artistici, attivi nei settori della musica elettronica e dell’immagine digitale, per mettere in comune le proprie esperienze ed espandere l’area creativa in cui agiscono, per contribuire allo sviluppo culturale del territorio.

    I suoi componenti provengono da differenti età, utilizzo di tecniche e strumenti, ma sono tutti motivati dal bisogno aggregante di esprimere se stessi, come esigenza che appartiene a tutti, intesa come dovere di ognuno ed esercizio di libertà da mettere in pratica in ogni occasione utile.

    L’Associazione intende attuare una serie di attività in una sede cittadina e stabile, con l'intenzione di costruire un punto di produzione artistica continuativa che persegua lo scopo di:
    - promuovere eventi in cui il suono e l'immagine siano gli elementi costanti da ricombinare in forme sempre diverse;
    - costruire occasioni di ricerca e sperimentazione per la crescita artistica dei propri aderenti, attraverso il confronto e lo scambio di esperienze con altri operatori;
    - stimolare la partecipazione e il contributo di chiunque sia interessato ai progetti multimediali dell'associazione. e applicare il proprio stile di lavoro, che costituisce uno degli elementi della sua identità: la condivisione dell’esperienza artistica tra età diverse e lo scambio di stimoli creativi che ne deriva.

    Duplex Ride secondo la sua natura di associazione artistica senza scopo di lucro, non richiede compensi per la propria attività e per la partecipazione dei musicisti, tutti non professionisti, non iscritti alla SIAE e residenti a Genova.
  • Jazz Light House

    Open or Close
    IN COSTRUZIONE
  • Metrodora

    Open or Close
    Stacks Image 278
    Nata all'inizio del 2003 come naturale conseguenza delle attività musicali svolte da alcuni dei suoi fondatori, l'Associazione culturale Metrodora opera prevalentemente nell'organizzazione di eventi e festival musicali, dando ampio spazio al genere rock.

    Dal 2003 è organizzatrice del "Festival delle Periferie", rassegna di musica rock alternativa. La manifestazione - unica nel suo genere – nasce nella delegazione "periferica" di Sestri Ponente a Genova con il preciso scopo di ampliare e vivacizzare l'offerta di spettacoli musicali dal vivo della città, favorendo le aree periferiche caratterizzate da un'alta densità di popolazione e soprattutto dalla presenza di un numero elevato di giovani cui sono destinate le serate-concerto nelle quali vengono ospitati gli artisti e le band più interessanti del panorama musicale rock della città di Genova e del territorio Ligure. Il Festival delle Periferie è considerato uno degli eventi principali a livello nazionale per la musica giovanile indipendente e riscuote, anno dopo anno, un sempre crescente successo di pubblico (con una affluenza totale che supera le 10.000 persone), ottenendo inoltre riscontri molto positivi da parte della critica specializzata e dei media locali e nazionali. Nelle ultime edizioni il festival si è svolto nella location di Villa Bombrini a Cornigliano.
  • Musichiamo

    Open or Close
    IN COSTRUZIONE
  • OpenArt

    Open or Close
    Stacks Image 318
    L’Associazione :OpenArt: nasce nel 2005 con l’obiettivo di creare, organizzare e promuovere opere ed eventi di tipo culturale, che prevedano l’utilizzo simultaneo di più mezzi artistici. Tale idea nasce dalla convinzione che il fare arte e cultura oggi implichi necessariamente una “contaminazione” fra i diversi linguaggi espressivi della contemporaneità. Per questo si considerano legittimi campi d’azione dell’associazione le arti visive tutte, la musica, le performances teatrali e non, la danza, la letteratura e tutti i mezzi offerti dalle nuove tecnologie. :OpenArt: evoca infatti uno spazio in cui essi interagiscono e rafforzano il proprio potenziale comunicativo, inducendo processi di coscienza critica in chi vi prende parte. Per il raggiungimento di tale fine, riteniamo fondamentale e necessaria la partecipazione e la collaborazione con altre realtà operanti nei diversi ambiti artistici.
  • Teatro Akropolis

    Open or Close
    IN COSTRUZIONE
  • Tutti giù per terra

    Open or Close
    IN COSTRUZIONE